Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
1 B, Liceo Ginnasio Galvani, Bologna

Questo fumetto mi è piaciuto molto poiché il genere horror è il mio preferito e questa storia è proprio imperniata sulle vicende di cinque zombies. Questi però non sono morti viventi come si potrebbe immaginare dopo aver visto i film del regista G. A. Romero; infatti si definiscono “Cinque Allegri Ragazzi Morti” . Ciò che mi piace di più di questi ragazzi è proprio la loro consapevolezza per quanto riguarda il loro triste destino. Inoltre sono tutti molto simpatici ed esuberanti. In ognuno di questi personaggi si celano pregi e difetti che l’autore evidenzia minuziosamente: il vero protagonista è il freddo Gianni Boy, simpatico ma che vuole trasgredire le regole impostegli dopo la morte; Sleepy, il più misterioso; Sumo, il più spensierato ma anche il più volgare; Mario, l’ultimo che si abitua al suo triste destino ed infine Vasco, il più intelligente ma non per questo meno simpatico e volgare. In certi casi l’autore Toffolo non è preciso nel filo logico della storia ma tutto sommato lo stile dell’autore è di mio gradimento. La storia non è semplice e spesso nella narrazione compaiono personaggi o demoni che l’autore non ci introduce. I fatti comunque si svolgono con ritmo incalzante e la lettura risulta molto piacevole.

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
82

Toffolo D.
Fandango. Cinque allegri ragazzi morti
Panini, 2002


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007