Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
1D, Liceo P.Levi di Montebelluna, Treviso

“Rapporto di minoranza e altri racconti” è la raccolta di cinque storie di Philip K. Dick,caratterizzate da una grande varietà di spunti,invenzioni e idee.Il racconto che dà il titolo all’antologia descrive una polizia del futuro,chiamata “Precrimine”,in grado di arrestare i criminali prima che questi commettano i loro reati,grazie ad alcuni “precog mutanti” capaci appunto di prevedere gli eventi futuri e di trasferire oralmente i dati a macchine analitiche.Il capo della “Precrimine”,il signor John Allison Anderton,viene incastrato da un corpo dell’esercito che intende distruggere l’organizzazione di polizia.Anderton riesce comunque a scoprire l’esistenza del complotto contro di lui e a salvare la “Precrimine”.Questo però gli costerà l’esilio in un altro pianeta.I personaggi non sono numerosi,il racconto si svolge intorno a poche persone,colte e intelligenti,che ricoprono alte cariche sociali e politiche.È un testo dal linguaggio e dallo stile piuttosto complicato,a volte molto difficile da comprendere per un ragazzo.È basato sulla sovrapposizione tra realtà ed illusione,tra verità e inganno,tra ciò che è umano e ciò che è meccanico e artificiale,ma è proprio questo che lo rende così interessante,perché non fornisce mai alcuna certezza al lettore,conducendolo nel labirinto della trama senza alcuna possibilità per riemergere all’aria aperta.Un racconto tra fantascienza,fantasia e realtà davvero entusiasmante.

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
61

Dick P.
Rapporto di minoranza
Fanucci, Roma, 2004


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007