Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
2Q, Istituto Tecnico per le Attività Sociali F. Selmi, Modena

La protagonista di questa storia è Plectrude, nata in prigione da una uxoricida; dopo il suicidio della madre, viene allevata dalla zia e lo zio che hanno già due figlie. Misteriosa, enigmatica e bella come una dea, la piccola cresce a passo di danza. La danza, unica ragione per cui vivere porta Plectrude a diventare una promettente ballerina fin quando un rovinoso incidente le impedisce per sempre di danzare. Un altro scopo per cui vivere, un principe azzurro, un omicidio. La morale, non del tutto rassicurante è che si può essere felici anche da adulti.. .ma forse non è possibile conservarsi innocenti. Finale a sorpresa e assolutamente inatteso.storia veramente bella e appassionante, un po' strana nel finale ma indubbiamente scorrevole e fantastica

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
76

Nothomb A.
Dizionario dei nomi propri
Voland, Roma, 2004


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007