Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
II B, Liceo Scientifico Copernico, Bologna

Ci troviamo innanzi ad un capolavoro del suo genere. “Il sipario nero” è una miscela delle caratteristiche di tutti i tipi di gialli. La prima parte può essere considerata un giallo d’azione, la seconda, ove le capacità dello scrittore si esaltano, è più simile a un giallo psicologico, la terza è un giallo investigativo. Oltre a questa suddivisione, nello sviluppo sono presenti innumerevoli straniamenti che si susseguono sin dai primissimi capitoli; in questo modo è impossibile che il lettore si annoi e gli rimane quell’innata voglia di scoprire ciò che accadrà, o meglio ciò che è successo, fintanto che non ha letto l’intero libro.
La tematica che appare più spesso è quella del “caso”, talchè, come in tutti i libri di Woolrich, non si è del tutto convinti, per tutta la durata del libro, del lieto fine.
Ogni momento del romanzo è reso magnificamente dall’abilità dello scrittore: le descrizioni che aumentano la suspence non sono né tediose e interminabili, né goffi o stucchevoli periodi paratattici.

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
86

Woolrich C.
Sipario nero
Fanucci, Roma, 2004


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007