Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
2D, Liceo Scientifico G. Ulivi, Parma

Il protagonista è Christopher Boone, ha quindici anni e soffre della sindrome di Aspenger. La sua vita è diversa da quelle di molti suoi coetanei e rende difficile quelle dei suoi genitori: questo perché la malattia di cui soffre gli fa vedere il mondo con occhi “speciali”; tutto quello che vede rimane “fotografato” nella sua memoria in ogni più piccolo dettaglio, il suo “giocattolo” preferito è la matematica, ama il rosso ma odia il giallo e il marrone e detesta essere toccato. L’autore riesce brillantemente nell’ardua impresa di penetrare nella mente di un adolescente affetto da autismo e fa vivere al lettore un’avventura appassionante e a tratti commovente; tutto si svolge durante la normale vita di tutti i giorni, che però appare minacciosa ed enigmatica ad un ragazzo inevitabilmente dissociato. Questo romanzo, che si presenta come un giallo, si trasforma ben presto in un coraggioso viaggio di introspezione ed evoluzione, al termine del quale il protagonista si troverà più maturo, più consapevole di se stesso e del mondo che lo circonda. Nonostante il tema sia impegnativo, la scrittura è molto divertente e la vicenda molto verosimile.

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
67

Haddon M.
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Einaudi, Torino, 2003


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007