Torna all'home page della Biblioteca Sala Borsa

XANADU

comunità per lettori ostinati
1D, Liceo P.Levi di Montebelluna, Treviso

Carlo Lucarelli, famoso scrittore di gialli e “dipanatore” di misteri italiani, ha dato ancora una volta prova della sua bravura con la sua ultima fatica: Almost Blue, un noir pubblicato nel 1997 dalla casa editrice Einaudi.C’è un killer a Bologna che uccide studenti e che sfigura le vittime in modo orribile.Imprendibile; non lascia indizi dietro di sé e anche se ne lasciasse, come si poterebbe trovarlo a Bologna, una città immensa fatta di facce che vengono da tutta Italia.Chi potrebbe trovare un killer a Bologna? Forse una persona che non vede come gli altri, una persona che non sente come gli altri, una persona che sente voci blu, verdi, rosa: un cieco di nome Simone, che ascolta la città con i suoi scanner, con la sola compagnia di Chet Baker che canta Almost Blue.È lui che sente quella voce verde, sgradevole; è lui che paradossalmente guida Grazia, l’agente che segue questo caso, verso quell’uomo irriconoscibile, che prende le sembianze delle sue vittime e che vorrà infine le sembianze di Simone, l’unico che riesce a “vederlo”, ma verrà salvato da Grazia, con cui è nato un amore ricambiato.Il libro è diviso in 3 sezioni e ogni capitolo è descritto da uno dei tre protagonisti (Simone, Grazia e l’assassino) e ciò rende molto più scorrevole la lettura; all’inizio si stenta a seguire i rapidi passaggi dello scrittore, ma ci si fa l’abitudine.È un libro piacevole che si legge in poco tempo e per niente pesante, ricco di colpi di scena.Il finale purtroppo è un po’ deludente: l’assassino si acceca con un taglierino per poter essere come Simone, il che delude le aspettative del lettore (per quel che mi riguarda) e poi molti quesiti rimangono insoluti: come si trasformava nelle vittime? Si trasformava veramente o era solo lui a crederlo? Come mai il battito del suo cuore gli dava così fastidio? …

Aggiungi un nuovo commento:

scuola:

autore/classe

commento

voto
  
71

Lucarelli C.
Almost Blue
Einaudi, Torino, 1997


Biblioteca Sala Borsa Ragazzi | Hamelin Associazione Culturale
ultima modifica: 14 gen 2007